Il sito web utilizza i cookie, anche di terzi, per aiutare a migliorare i servizi, e le informazioni ai suoi lettori.
Per ulteriori informazioni sui cookies e su come vengono utilizzati, consultare la nostra pagina di informazioni sui cookies.
Se chiudi questo banner, scorri o clicchi la pagina su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali.

Addio Windows Vista - Fine del supporto Extended

Scritto da Riccardo
Visite: 80
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Punteggio 0.00 (0 Voti)

vistadesktop

Windows Vista il Sistema Operativo meno riuscito di Microsoft, causa numerosi bug ed incompatibilità hardware, va in pensione. Oggi 11 aprile 2017 termina il supporto a Vista, non sarà più possibile ricevere aggiornamenti e migliorare la sicurezza della piattaforma che continuerà a funzionare ma come è stato anche per XP piano piano si perderanno le compatibilità per l'installazione di nuovi software.

Passare da IDE a AHCI in Windows 10

Scritto da Riccardo
Visite: 419
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Punteggio 5.00 (5 Voti)

Se abbiamo fatto l'upgrade da Windows 7 a Windows 10, è possibile che il controller del nostro disco sia rimasto in modalità IDE nel nostro BIOS; se però tentiamo di modificare tale valore dal BIOS al riavvio il Sistema Operativo non partirà. Come fare allora per abilitare la modalità AHCI (Advanced Host Controller Interface, una tecnologia hardware che permette di comunicare con le periferiche Serial ATA ed è in grado di offrire funzionalità avanzate)?

Procediamo con ordine:
1) Avviamo il nostro Windows 10 in modalità provvisoria; per fare ciò dobbiamo aprire l’app Impostazioni > Aggiornamenti e Sicurezza > Ripristino e cliccare Avvia Ora  alla voce Avvio Avanzato
mod provvisoria 1

Leggi tutto...

Windows 10 e l'aggiornamento KB3189866 bloccato

Scritto da Riccardo
Visite: 602
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Punteggio 5.00 (2 Voti)

windows 10

L'ultimo "Patch Tuesday" rilasciato da Microsoft contiene una serie di correzioni ed un corposo aggiornamento: il KB3189866; molti utenti si sono accorti che spesso questo aggiornamento, seguendo la procedura standard attraverso Windows Update, si blocca; il download non procede anchelasciando il Pc acceso per molte ore.
La procedura si blocca mediamente intorno al 45%, ma sono stati riscontrati casi in cui l'operazione si è interrotta anche al 95%, come procedere allora per poter aggiornare Windows 10?

Leggi tutto...

INPS: l'Odissea nel compilare un documento in pdf

Scritto da Riccardo
Visite: 634
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Punteggio 4.75 (2 Voti)

Il processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione è il sistema necessario per fornire servizi più efficienti al cittadino e snellire le procedure burocratiche, ma siamo prorpio sicuri che i servizi poi funzionino correttamente? Si spendono cifre elevate per consulenze, per riprogrammare servizi, per mettere in sicurezza infrastrutture per avere comunque un prodotto finale quasi scadente e tecnologicamente obsoleto.
Un esempio pratico: Entriamo nel sito dell INPS per poter compilare una domanda per la reversibilità della pensione; una volta entrati nel sito ed avere inserito i dati necessari per accedere all'area riservata (codice fiscale e password), navighiamo fino a trovare la nostra voce "Gestione dipendenti pubblici: servizi per lavoratori e pensionati" e troviamo la voce "Pensione-Domanda di Pensione Indiretta/Reversibile", apriamo la voce, dovrebbe darci la possibilità di aprire un file in PDF già precompilato in parte dove poi noi andiamo a mettere i dati mancanti per poter poi inviare la domanda all'INPS stessa.

inps 2 Qui comincia i problemi, si apre una finestra che in inglese ci invita ad aggiornare la nostra versione di Adobe Reader, ok proviamo ad aggiornare la versione ma sul sito Adobe la nostra versione è già l'ultima aggiornata, forse sarà che il nostro fido Firefox (aggiornatissimo alla versione 48.0) non supporta bene questa funzionalità, proviamo con chrome (aggiornatissimo alla versione 52) ma nulla, stesso risultato.
Presi dallo sconforto proviamo ad aprire il tutto con Edge (sì, il nostro PC è aggiornato ed ha come Sistema Operativo Windows 10) ma il risultato non cambia, sempre lo stesso errore. Proviamo a cercare informazioni su quali siano per esempio i requisiti minimi per poter compilare questo complicatissimo modulo, alla fine troviamo una pagina:

Leggi tutto...

Windows 10: aggiornare il Sistema Operativo gratuitamente dopo il 29 Luglio 2016

Scritto da Riccardo
Visite: 704
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Punteggio 5.00 (1 Voto)

windows 10Il 29 luglio 2016 è finita la promozione per aggiornare in modo del tutto gratuito le precedenti versioni di windows (windows 7, 8.0 e 8.1) al nuovo Sistema Operativo Windows 10. Chi non ha approfittato di questo periodo per l'offerta e poter aggiornare il proprio Sistema Operativo ora deve acquistare una licenza "Retail",  ma questa regola vale proprio per tutti?

Non proprio, Microsoft ha deciso di permettere l'aggiornamento a costo zero oltre la data del 29 luglio a tutti coloro che utilizzano mezzi speciali per accedere a strumenti tecnologici; chi infatti usa tecnologie assistive potrà aggiornare i propri pc a Windows 10, almeno fintanto che l'azienda di Redmond non prenderà decisioni diverse.

Leggi tutto...