Il sito web utilizza i cookie, anche di terzi, per aiutare a migliorare i servizi, e le informazioni ai suoi lettori.
Per ulteriori informazioni sui cookies e su come vengono utilizzati, consultare la nostra pagina di informazioni su Privacy Policy.
Se chiudi questo banner, scorri o clicchi la pagina su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali.

sandbox

  • logoavastAvast Antivirus è tra i più utilizzati programmi software per proteggere il computer da virus e da malware.

    Buona parte del suo successo è dato dal fatto che la sua versione "free" (per uso personale e non commerciale) è completa e ricca di funzioni che normalmente troviamo su software antivirus ma in versione commerciale.  L'ultima release di questo potente strumento di protezione, Avast Antivirus free 6, ingloba tra le sue funzioni anche la Sandbox,  che consente di eseguire file e programmi sospetti in un ambiente virtuale protetto perché separato da Windows.

  • Rilasciata da poco la versione 54 di Firefox, tra le novità di spicco notiamo la possibilità di gestire il multiprocesso nel browser del panda rosso.

    Di fatto però la sandbox non è quasi mai attiva automaticamente, per utilizzarla dobbiamo per forza procedere modificando alcuni parametri del browser, ma procediamo con ordine:

    La prima cosa verifichiamo se l'opzione Finestre multiprocesso sia attivata e, nel caso, la attiviamo; andiamo sulla barra degli indirizzi e digitiamo "about:support" e cerchiamo la voce "Finestre multiprocesso"; controlliamo che il valore della colonna a fianco sia 1/1.

    Nella maggior parte dei casi sarà 0/1 in quanto qualche addon del browser non è compatibile con la sandbox e blocca l'attivazione del multiprocesso, se invece risulta 1/1 (attivato automaticamente) allora il multiprocesso è attivo e non bisogna intervenire manualmente.

    Cosa fare per attivarre il multiprocesso manualmente?