Il sito web utilizza i cookie, anche di terzi, per aiutare a migliorare i servizi, e le informazioni ai suoi lettori.
Per ulteriori informazioni sui cookies e su come vengono utilizzati, consultare la nostra pagina di informazioni su Privacy Policy.
Se chiudi questo banner, scorri o clicchi la pagina su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Ricordiamo inoltre che dal tuo browser è possibile cancellare la cache e tutti i cookies principali.

Il malware che suona gli AC/DC

Scritto da Riccardo
Visite: 1928
img acdc
AC/DC
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Punteggio 0.00 (0 Voti)

Un ciberattacco è stato lanciato verso i computer del centro iraniano per l'energia nucleare compromettendo le infrastrutture e l'hardware SCADA Siemens. Immediato l'intervento del Chief Research Officer di F-Secure Mikko Hypponen avvisato tramite email della violazione al sistema. I ricercatori iraniani hanno inoltre raccontato che nel cuore della notte tutti i computer del centro avrebbero iniziato a suonare la base di una nota canzone del gruppo australiano AC/DC.

Mikko Hypponennon ha ancora confermato il ciberattacco ne tantomeno la musica nei computer, l'unica cosa certa è che la mail arrivava proprio dal AEOI (Organizzazione dell'energia atomica iraniana).

 

Aggiungi commento

I commenti sono moderati, ogni abuso verrà immediatamente cancellato!

Codice di sicurezza
Aggiorna